La giurisdizionalizzazione del procedimento di mediazione, avvenuta con il d.lgs. n. 28 del 2010, ha comportato un inevitabile intreccio di norme che regolano i rapporti tra mediazione e giudizio ordinario. In primo luogo, il dato più evidente ed innovativo della nuova disciplina è costituito dall’indicazione all’art. 5 di una serie di materie nelle quali il tentativo di mediazione risulta essere obbligatorio e pregiudiziale rispetto al giudizio ordinario. Ne consegue che in tali materie, laddove il tentativo di mediazione non risulti esperito, d’ufficio o su eccezione di parte convenuta, il giudice, non oltre la prima udienza, deve rilevare l’improcedibilità della domanda giudiziale. Per contro, nel caso in cui il giudice rilevi che la mediazione è stata attivata, ma non si è ancora conclusa, rinvia ad altra udienza dopo il termine massimo di durata del procedimento di mediazione fissato in quattro mesi.

Il giudice può suggerire la via alternativa

SOLDATI, NICOLA
2010

Abstract

La giurisdizionalizzazione del procedimento di mediazione, avvenuta con il d.lgs. n. 28 del 2010, ha comportato un inevitabile intreccio di norme che regolano i rapporti tra mediazione e giudizio ordinario. In primo luogo, il dato più evidente ed innovativo della nuova disciplina è costituito dall’indicazione all’art. 5 di una serie di materie nelle quali il tentativo di mediazione risulta essere obbligatorio e pregiudiziale rispetto al giudizio ordinario. Ne consegue che in tali materie, laddove il tentativo di mediazione non risulti esperito, d’ufficio o su eccezione di parte convenuta, il giudice, non oltre la prima udienza, deve rilevare l’improcedibilità della domanda giudiziale. Per contro, nel caso in cui il giudice rilevi che la mediazione è stata attivata, ma non si è ancora conclusa, rinvia ad altra udienza dopo il termine massimo di durata del procedimento di mediazione fissato in quattro mesi.
Soldati N.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/101056
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact