Batti e ribatti, la stessa pubblicità