Il progetto si prefigge tre obiettivi: a) partecipare alla raccolta dei dati necessari per l’analisi empirica dei partiti individuati, relativamente alle tre regioni di propria competenza (Lombardia, Emilia Romagna, Campania); b) analizzare i modelli di partito che si consolidano in periferia con riferimento tanto ai rispettivi partiti che si sono strutturati a livello nazionale (comparazione verticale tra unità, periferiche e centrali, dello stesso partito), quanto agli altri partiti di ciascun sistema partitico regionale (comparazione orizzontale tra i modelli organizzativi dei vari partiti presenti a livello regionale); c) sistematizzare le conoscenze acquisite attraverso un esame comparato della letteratura secondaria sul mutamento dei partiti a livello sub-statale in altri paesi che, come l’Italia, stanno vivendo processi di decentramento e/o federalizzazione. L’analisi delle funzioni e competenze dei vari strati in cui si articolano le organizzazioni partitiche, il reperimento di statuti e regolamenti, i dati su organismi rappresentativi ed esecutivi, iscritti e strutture territoriali di base, risorse e flussi finanziari tra centro e periferia, percorsi di carriera della classe politica, saranno gestiti dall’unità bolognese attraverso uno stretto raccordo con le altre unità.

I rapporti centro-periferia nei partiti italiani. L'impatto delle modificazioni istituzionali e del processo di "stratarchizzazione" interna.

IGNAZI, PIERO
2007

Abstract

Il progetto si prefigge tre obiettivi: a) partecipare alla raccolta dei dati necessari per l’analisi empirica dei partiti individuati, relativamente alle tre regioni di propria competenza (Lombardia, Emilia Romagna, Campania); b) analizzare i modelli di partito che si consolidano in periferia con riferimento tanto ai rispettivi partiti che si sono strutturati a livello nazionale (comparazione verticale tra unità, periferiche e centrali, dello stesso partito), quanto agli altri partiti di ciascun sistema partitico regionale (comparazione orizzontale tra i modelli organizzativi dei vari partiti presenti a livello regionale); c) sistematizzare le conoscenze acquisite attraverso un esame comparato della letteratura secondaria sul mutamento dei partiti a livello sub-statale in altri paesi che, come l’Italia, stanno vivendo processi di decentramento e/o federalizzazione. L’analisi delle funzioni e competenze dei vari strati in cui si articolano le organizzazioni partitiche, il reperimento di statuti e regolamenti, i dati su organismi rappresentativi ed esecutivi, iscritti e strutture territoriali di base, risorse e flussi finanziari tra centro e periferia, percorsi di carriera della classe politica, saranno gestiti dall’unità bolognese attraverso uno stretto raccordo con le altre unità.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/100524
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact