Incrociando la varia tipologia delle fonti (letterarie, documentarie, inquisitoriali, polemistiche, lettere papali ...), il saggio analizza le condizioni politiche che maggiormente favorirono la diffusione e il radicamento dell'eresia catara, con le sue strutture di base e di vertice (diocesi e diaconie), nell'area padana, che risulta quella maggiormente densa in tutto l'Occidente. I 'buoni cristiani' della Pianura Padana rappresentavano anche una élite intellettuale di alta scolastica.

Geografia ereticale: il radicamento cataro nella Pianura Padana a metà del XIII secolo

PAOLINI, LORENZO
2004

Abstract

Incrociando la varia tipologia delle fonti (letterarie, documentarie, inquisitoriali, polemistiche, lettere papali ...), il saggio analizza le condizioni politiche che maggiormente favorirono la diffusione e il radicamento dell'eresia catara, con le sue strutture di base e di vertice (diocesi e diaconie), nell'area padana, che risulta quella maggiormente densa in tutto l'Occidente. I 'buoni cristiani' della Pianura Padana rappresentavano anche una élite intellettuale di alta scolastica.
La norma e la memoria. Studi per Augusto Vasina.
369
398
L. Paolini
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/9952
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact