Un nuovo patto tra anziano e tecnologia, per invecchiare bene nella società dell’informazione