La valutazione delle proprietà dei materiali è oggi un tema di grande attualità, in relazione agli adempimenti previsti dalle recenti disposizioni normative, che influenzano in maniera determinante la progettazione degli interventi sulle strutture esistenti. Le Norme Tecniche attuali recepiscono le indicazioni dell’Eurocodice EC8 e dell’Ordinanza 3431/2005 PCM. Le procedure di indagine per la valutazione del calcestruzzo nelle strutture esistenti oggi possono contare sulle Linee Guida del Ministero dei Lavori Pubblici e sulle norme EN. Questo corso ha la finalità di fornire un quadro aggiornato della situazione e di formare professionisti e tecnici in grado di affrontare con competenza le rinnovate esigenze nel campo della diagnostica strutturale. Dopo un ampio approfondimento della problematica e delle conoscenze generali, vengono trattati nello specifico i metodi non distruttivi ed, in particolare, il metodo sclerometrico e quello degli ultrasuoni. Il corso è rivolto a professionisti e personale tecnico addetto al controllo di strutture all’interno di società, imprese ed enti pubblici, ma anche a giovani diplomati e laureati. Le lezioni in aula sono affiancate da una consistente attività di laboratorio, in cui i partecipanti hanno la possibilità di utilizzare personalmente le apparecchiature operando su campioni di prova espressamente predisposti. Sono previsti test di autovalutazione consistenti in simulazione delle prove d’esame. L’attestato di partecipazione costituisce titolo di addestramento per chi, avendo maturato un’adeguata esperienza, desidera ottenere una certificazione con valenza europea da parte di un organismo di certificazione accreditato dal SINCERT, ai sensi delle Norme UNI EN 473 e ISO 9712. A questo fine è prevista, per chi lo desidera, la possibilità di sostenere il relativo esame presso un centro autorizzato.

CORSO DI QUALIFICAZIONE PROVE NON DISTRUTTIVE PER LA DIAGNOSTICA DELLE STRUTTURE IN CALCESTRUZZO Metodi, procedure, normative

PASCALE GUIDOTTI MAGNANI, GIOVANNI
2010

Abstract

La valutazione delle proprietà dei materiali è oggi un tema di grande attualità, in relazione agli adempimenti previsti dalle recenti disposizioni normative, che influenzano in maniera determinante la progettazione degli interventi sulle strutture esistenti. Le Norme Tecniche attuali recepiscono le indicazioni dell’Eurocodice EC8 e dell’Ordinanza 3431/2005 PCM. Le procedure di indagine per la valutazione del calcestruzzo nelle strutture esistenti oggi possono contare sulle Linee Guida del Ministero dei Lavori Pubblici e sulle norme EN. Questo corso ha la finalità di fornire un quadro aggiornato della situazione e di formare professionisti e tecnici in grado di affrontare con competenza le rinnovate esigenze nel campo della diagnostica strutturale. Dopo un ampio approfondimento della problematica e delle conoscenze generali, vengono trattati nello specifico i metodi non distruttivi ed, in particolare, il metodo sclerometrico e quello degli ultrasuoni. Il corso è rivolto a professionisti e personale tecnico addetto al controllo di strutture all’interno di società, imprese ed enti pubblici, ma anche a giovani diplomati e laureati. Le lezioni in aula sono affiancate da una consistente attività di laboratorio, in cui i partecipanti hanno la possibilità di utilizzare personalmente le apparecchiature operando su campioni di prova espressamente predisposti. Sono previsti test di autovalutazione consistenti in simulazione delle prove d’esame. L’attestato di partecipazione costituisce titolo di addestramento per chi, avendo maturato un’adeguata esperienza, desidera ottenere una certificazione con valenza europea da parte di un organismo di certificazione accreditato dal SINCERT, ai sensi delle Norme UNI EN 473 e ISO 9712. A questo fine è prevista, per chi lo desidera, la possibilità di sostenere il relativo esame presso un centro autorizzato.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/96308
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact