Il contributo prende in considerazione la prassi giurisprudenziale delle Corti comunitarie relative alle targeted sanctions decise dal Consiglio di Sicurezza ONU nell'ambito della lotta al terrorismo internazionale al fine di verificare quale riconoscimento sia dato, in tale contesto, al diritto al giudice. L'analisi prende le mosse dalla ricostruzione dei rapporti tra diritto dell'Unione europea e diritto ONU.

L'accesso degli individui alla giustizia rispetto alle misure di recepimento, nell'ambito dell'Unione europea, delle decisioni del Consiglio di Sicurezza in materia di lotta al terrorismo internazionale

CASOLARI, FEDERICO
2008

Abstract

Il contributo prende in considerazione la prassi giurisprudenziale delle Corti comunitarie relative alle targeted sanctions decise dal Consiglio di Sicurezza ONU nell'ambito della lotta al terrorismo internazionale al fine di verificare quale riconoscimento sia dato, in tale contesto, al diritto al giudice. L'analisi prende le mosse dalla ricostruzione dei rapporti tra diritto dell'Unione europea e diritto ONU.
Accesso alla giustizia dell'individuo nel diritto internazionale e dell'Unione europea
533
565
F. Casolari
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/95355
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact