La tavoletta con la Pentecoste, conservata alla Fondazione Magnani Rocca di Mamiano di Traversetolo, è stata pubblicata per la prima volta da Vittorio Sgarbi e in seguito attribuita al bolognese Lippo di Dalmasio (doc. dal 1377 al 1410) da Daniele Benati. Nella presente scheda si discute e si conferma l’attribuzione, si propone una datazione intorno al 1400, nella tarda attività del pittore, e se ne sottolineano le caratteristiche principali, tra cui il tentativo di rappresentare empiricamente uno spazio profondo.

Lippo di Dalmasio, Pentecoste / Francesco Zagnoni. - STAMPA. - (2023), pp. 182-183.

Lippo di Dalmasio, Pentecoste

Francesco Zagnoni
2023

Abstract

La tavoletta con la Pentecoste, conservata alla Fondazione Magnani Rocca di Mamiano di Traversetolo, è stata pubblicata per la prima volta da Vittorio Sgarbi e in seguito attribuita al bolognese Lippo di Dalmasio (doc. dal 1377 al 1410) da Daniele Benati. Nella presente scheda si discute e si conferma l’attribuzione, si propone una datazione intorno al 1400, nella tarda attività del pittore, e se ne sottolineano le caratteristiche principali, tra cui il tentativo di rappresentare empiricamente uno spazio profondo.
2023
Lippo di Dalmasio e le arti a Bologna tra Trecento e Quattrocento
182
183
Lippo di Dalmasio, Pentecoste / Francesco Zagnoni. - STAMPA. - (2023), pp. 182-183.
Francesco Zagnoni
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/953254
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact