Tre parole in particolare attraversano sia il pensiero libertario sia quello cristiano: libertà, governo e diversità. Anche se i punti di partenza sono molto distanti, nei due pensieri la riflessione sul piano socio-economico presenta interessanti convergenze nella misura in cui la visione di economia e persona passa dalla sola "logica dell’Io" e della competizione, alla "logica del Noi" e della cooperazione, come si evince nella "morale della solidarietà", primo principio libertario, e nell’enciclica Fratelli tutti di Papa Francesco. Il libro propone un percorso che parte dai princìpi del pensiero libertario nelle sue varie articolazioni, con una ricostruzione storica delle idee libertarie e della c.d. anarchia religiosa, per poi passare a trattare i temi dell'economia e della persona nelle Sacre Scritture, nella storia della Chiesa cattolica e nella dottrina sociale della Chiesa. In campo economico e sociale, i due pensieri presentano vari punti d'intersezione – veri incontri, semplici sfumature, accostamenti lessicali, coincidenze di fatto – che a partire da una diversa visione di persona e di comunità possono portare a una differente chiave di lettura della scienza economica e a idee che possono realizzarsi qui e subito. Non si propone alcuna conclusione, solo tante suggestioni dalle quali può nascere lo stimolo per un'economia che si incammini nella direzione dell'economia antropologica.

Economia e persona nel pensiero libertario e nel pensiero cristiano / Mussoni M.; Candela G.. - STAMPA. - (2024), pp. 1-326.

Economia e persona nel pensiero libertario e nel pensiero cristiano

Mussoni M.
;
Candela G.
2024

Abstract

Tre parole in particolare attraversano sia il pensiero libertario sia quello cristiano: libertà, governo e diversità. Anche se i punti di partenza sono molto distanti, nei due pensieri la riflessione sul piano socio-economico presenta interessanti convergenze nella misura in cui la visione di economia e persona passa dalla sola "logica dell’Io" e della competizione, alla "logica del Noi" e della cooperazione, come si evince nella "morale della solidarietà", primo principio libertario, e nell’enciclica Fratelli tutti di Papa Francesco. Il libro propone un percorso che parte dai princìpi del pensiero libertario nelle sue varie articolazioni, con una ricostruzione storica delle idee libertarie e della c.d. anarchia religiosa, per poi passare a trattare i temi dell'economia e della persona nelle Sacre Scritture, nella storia della Chiesa cattolica e nella dottrina sociale della Chiesa. In campo economico e sociale, i due pensieri presentano vari punti d'intersezione – veri incontri, semplici sfumature, accostamenti lessicali, coincidenze di fatto – che a partire da una diversa visione di persona e di comunità possono portare a una differente chiave di lettura della scienza economica e a idee che possono realizzarsi qui e subito. Non si propone alcuna conclusione, solo tante suggestioni dalle quali può nascere lo stimolo per un'economia che si incammini nella direzione dell'economia antropologica.
2024
326
978-88-351-5958-2
Economia e persona nel pensiero libertario e nel pensiero cristiano / Mussoni M.; Candela G.. - STAMPA. - (2024), pp. 1-326.
Mussoni M.; Candela G.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/951749
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact