Ius Ecclesiae è la rivista di diritto canonico della Pontificia Università della Santa Croce. Mediante la ricerca dottrinale, lo studio dell'attività giurisprudenziale e della prassi amministrativa, la presentazione e l'esame dei dati normativi, sia di diritto universale sia di diritto particolare - con la collaborazione di corrispondenti residenti nei principali Paesi del mondo -, «Ius Ecclesiae» si propone di contribuire, nel rispetto della pluralità degli orientamenti scientifici (includendo anche approcci giusfilosofici, giusteorici e quelli collegati al diritto ecclesiastico dello stato), ad una più efficace conoscenza dell'esperienza giuridica ecclesiale. Ius Ecclesiae è un periodico semestrale di circa 750 pagine annue. Il primo volume è stato pubblicato nel 1989. Ogni fascicolo si compone delle seguenti parti o sezioni: Dottrina. Giurisprudenza dei tribunali apostolici, di regola annotata. Note e commenti. Rassegna di bibliografia (Note bibliografiche. Recensioni. Schede bibliografiche). Documenti, di regola annotati (Atti del Romano Pontefice. Atti della Santa Sede. Legislazione particolare). La rivista è inclusa nel processo di conservazione digitale a lungo termine dei contenuti pubblicati tramite "PKP Preservation Network" del "Public Knowledge Project" (PKP). Per più informazioni, si può consultare: PKP Preservation Network. Ius Ecclesiae offre l'accesso libero agli articoli scientifici pubblicati - ad eccezione del periodo degli ultimi 2 anni - per facilitare la diffusione dello studio e per promuovere la ricerca accademica.

Ius Ecclesiae / Ganarin, Manuel. - In: IUS ECCLESIAE. - ISSN 1120-6462. - (In stampa/Attività in corso).

Ius Ecclesiae

Ganarin, Manuel
In corso di stampa

Abstract

Ius Ecclesiae è la rivista di diritto canonico della Pontificia Università della Santa Croce. Mediante la ricerca dottrinale, lo studio dell'attività giurisprudenziale e della prassi amministrativa, la presentazione e l'esame dei dati normativi, sia di diritto universale sia di diritto particolare - con la collaborazione di corrispondenti residenti nei principali Paesi del mondo -, «Ius Ecclesiae» si propone di contribuire, nel rispetto della pluralità degli orientamenti scientifici (includendo anche approcci giusfilosofici, giusteorici e quelli collegati al diritto ecclesiastico dello stato), ad una più efficace conoscenza dell'esperienza giuridica ecclesiale. Ius Ecclesiae è un periodico semestrale di circa 750 pagine annue. Il primo volume è stato pubblicato nel 1989. Ogni fascicolo si compone delle seguenti parti o sezioni: Dottrina. Giurisprudenza dei tribunali apostolici, di regola annotata. Note e commenti. Rassegna di bibliografia (Note bibliografiche. Recensioni. Schede bibliografiche). Documenti, di regola annotati (Atti del Romano Pontefice. Atti della Santa Sede. Legislazione particolare). La rivista è inclusa nel processo di conservazione digitale a lungo termine dei contenuti pubblicati tramite "PKP Preservation Network" del "Public Knowledge Project" (PKP). Per più informazioni, si può consultare: PKP Preservation Network. Ius Ecclesiae offre l'accesso libero agli articoli scientifici pubblicati - ad eccezione del periodo degli ultimi 2 anni - per facilitare la diffusione dello studio e per promuovere la ricerca accademica.
In corso di stampa
2022
Ius Ecclesiae / Ganarin, Manuel. - In: IUS ECCLESIAE. - ISSN 1120-6462. - (In stampa/Attività in corso).
Ganarin, Manuel
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/951409
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact