Il testo propone una lettura critica e teorica dell’opera (progetti, realizzazioni e testi teorici) dall'architetto tedesco Uwe Schröder. La descrizione sviluppa un ragionamento che dalle basi della teoria razionale dell'architettura giunge a leggere queste opere come l'espressione attuale di tali principi progettuali: razionali, trasmissibili e universali. Una particolare attenzione viene posta sul carattere civile che queste opere presentano nell'intenzione di costruire spazi collettivi riconoscibili.

Il canone del razionalismo/Der Kanon des Rationalismus

MALACARNE, GINO
2010

Abstract

Il testo propone una lettura critica e teorica dell’opera (progetti, realizzazioni e testi teorici) dall'architetto tedesco Uwe Schröder. La descrizione sviluppa un ragionamento che dalle basi della teoria razionale dell'architettura giunge a leggere queste opere come l'espressione attuale di tali principi progettuali: razionali, trasmissibili e universali. Una particolare attenzione viene posta sul carattere civile che queste opere presentano nell'intenzione di costruire spazi collettivi riconoscibili.
UWE SCHRÖDER. ARCHITETTURA DEGLI SPAZI/ARCHITEKTUR DER RÄUME (ARCHITETTURA 39)
9
14
G. Malacarne
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/94438
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact