Il saggio valorizza l'influenza esercitata dalla scrittura librettistica e dalle pratiche di direzione scenica sulla formazione drammaturgica di Carlo Goldoni. Il teatro musicale, in altri termini, consegnò al celebre commediografo una competenza scenografica che gli consentì di rinnovare, non solo la drammaturgia testuale del mondo comico, ma anche anche i suoi aspetti visivi e le sue tecniche d'ambientazione. D'altra parte, Alfieri modellò le sue competenze performative a partire dalla declamazione solitaria dei propri versi, definendo una teatralità di atti e persone che richiedeva spazi concentrati e refrattari alle dilatazioni scenografiche.

Goldoni y Alfieri en la escena de sus teatros

GUCCINI, GERARDO
2009

Abstract

Il saggio valorizza l'influenza esercitata dalla scrittura librettistica e dalle pratiche di direzione scenica sulla formazione drammaturgica di Carlo Goldoni. Il teatro musicale, in altri termini, consegnò al celebre commediografo una competenza scenografica che gli consentì di rinnovare, non solo la drammaturgia testuale del mondo comico, ma anche anche i suoi aspetti visivi e le sue tecniche d'ambientazione. D'altra parte, Alfieri modellò le sue competenze performative a partire dalla declamazione solitaria dei propri versi, definendo una teatralità di atti e persone che richiedeva spazi concentrati e refrattari alle dilatazioni scenografiche.
Perfiles de teatro italiano
87
106
G. Guccini
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/94272
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact