Il contributo individua i contenuti di politica teatrale e culturale cui si è ispirato il lavoro di Leo de Berardinis nel "ventennio bolognese": come direttore di spazi teatrali e di festival. Leo de Berardinis ha sempre agito da artista e visionario del pensiero politico, con una straordinaria attenzione organizzativa. Negli ultimi anni, si è applicato alla riflessione sul teatro pubblico e sulla sua funzione. Quest’ultima andava ripensata – secondo lui – trovando una larga intesa, che andasse al di là delle diverse poetiche degli artisti e si fondasse su quattro punti: il valore pubblico del teatro da riconoscere come bene appartenente alla collettività; la proposta di un ministero dell’Autonomia culturale (che avrebbe dovuto sostituire il Ministero per i Beni culturali impegnandosi a sostenere i percorsi artistici più diversi con investimenti produttivi e non con semplici sovvenzioni); il Teatro Popolare di Ricerca come “forma del teatro pubblico di domani” e fondamento per la “riunificazione delle arti sceniche”; l’edificio teatrale inteso come laboratorio.

Leo politico dell'organizzazione

VALENTI, CRISTINA
2010

Abstract

Il contributo individua i contenuti di politica teatrale e culturale cui si è ispirato il lavoro di Leo de Berardinis nel "ventennio bolognese": come direttore di spazi teatrali e di festival. Leo de Berardinis ha sempre agito da artista e visionario del pensiero politico, con una straordinaria attenzione organizzativa. Negli ultimi anni, si è applicato alla riflessione sul teatro pubblico e sulla sua funzione. Quest’ultima andava ripensata – secondo lui – trovando una larga intesa, che andasse al di là delle diverse poetiche degli artisti e si fondasse su quattro punti: il valore pubblico del teatro da riconoscere come bene appartenente alla collettività; la proposta di un ministero dell’Autonomia culturale (che avrebbe dovuto sostituire il Ministero per i Beni culturali impegnandosi a sostenere i percorsi artistici più diversi con investimenti produttivi e non con semplici sovvenzioni); il Teatro Popolare di Ricerca come “forma del teatro pubblico di domani” e fondamento per la “riunificazione delle arti sceniche”; l’edificio teatrale inteso come laboratorio.
La terza vita di Leo. Gli ultimi vent'anni del teatro di Leo de Berardinis a Bologna
340
345
C. Valenti
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/94237
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact