Giuristi, letterati e dispute dei saperi in età moderna. Il caso della scienza dell’onore