La questione della " città da rottamare" recentemente posta al centro di un convegno romano, torna a porre il tema più generale dei criteri di selezione dell'edificato che costituisce lo sterminato patrimonio costruito odierno. Lo scritto mette a fuoco i termini della questioni, soprattutto con la finalità di individuare le linee di una possibile ricerca sull'argomento che ponga a confronto competenze diverse: quelle di un compositore dell'architettura, di un restauratore, di un tecnologo e di un urbanista.

Le ragioni della selezione

PRETELLI, MARCO;
2009

Abstract

La questione della " città da rottamare" recentemente posta al centro di un convegno romano, torna a porre il tema più generale dei criteri di selezione dell'edificato che costituisce lo sterminato patrimonio costruito odierno. Lo scritto mette a fuoco i termini della questioni, soprattutto con la finalità di individuare le linee di una possibile ricerca sull'argomento che ponga a confronto competenze diverse: quelle di un compositore dell'architettura, di un restauratore, di un tecnologo e di un urbanista.
Stella d'acqua. Politiche e riflessioni per il recupero di Forte Marghera
17
20
M. Pretelli; F. Pittaluga; V. Tronchin; G. Vio
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/93877
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact