Europa 2009: transizione sì, ma verso dove?