Il movimento gollista tra organizzazione, istituzioni e potere