Il contributo analizza modalità e contenuti della fruizione del patrimonio culturale nell'epoca della globalizzazione, assumendo una nozione di patrimonio culturale alternativa, più ampia sia sotto il profilo dell'individuazione della categoria dei fruitori che in senso oggetto(beni oggetto di tutela). In particolare, vengono ricostruite le modalità di fruizione del patrimonio culturale nell'ordinamento internazionale ed in quello comunitario, per inviduare strumenti e modelli esportabili anche in ambito nazionale.

La fruizione del patrimonio culturale nell’ordinamento internazionale ed europeo

VITALE, CARMEN
2010

Abstract

Il contributo analizza modalità e contenuti della fruizione del patrimonio culturale nell'epoca della globalizzazione, assumendo una nozione di patrimonio culturale alternativa, più ampia sia sotto il profilo dell'individuazione della categoria dei fruitori che in senso oggetto(beni oggetto di tutela). In particolare, vengono ricostruite le modalità di fruizione del patrimonio culturale nell'ordinamento internazionale ed in quello comunitario, per inviduare strumenti e modelli esportabili anche in ambito nazionale.
La glorbalizzzione dei beni culturali
171
196
C. Vitale
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/93320
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact