In questi anni la Chiesa Italiana ha manifestato un progressivo interesse per i media (72° Assemblea Generale della Conferenza Episcopale Italiana, Roma maggio 2018), definendo alcune linee guida per il lavoro pastorale, pur incontrando alcune fatiche da parte delle comunità locali. Il blocco delle attività ordinarie determinato dall’emergenza sanitaria causata dal Covid 19 ha portato a un utilizzo rilevante degli ambienti digitali all’interno del contesto di tutte le comunità ecclesiali italiane; il divieto di assembramenti ha infatti bloccato fin da subito ogni riunione organizzativa e tutti i momenti aggregativi, e ha impedito il regolare svolgimento della liturgia: momenti questi che, insieme, costituiscono la vita parrocchiale. Dopo un primo momento di totale spiazzamento, si è sviluppata una forte reazione da parte di molte realtà ecclesiali che hanno sfruttato le potenzialità dei social media e dei servizi di messaggistica istantanea per organizzare e vivere momenti di comunità. Anche l’appuntamento settimanale con la celebrazione eucaristica ha trovato nel digitale un alleato per raggiungere con capillarità tutti i fedeli che hanno desiderato seguire la liturgia in questa forma per così dire mediata.

Emergenze Pastorali / Elisa Farinacci; Marco Rondonotti. - STAMPA. - (2023), pp. 21-30.

Emergenze Pastorali

Elisa Farinacci
Co-primo
;
2023

Abstract

In questi anni la Chiesa Italiana ha manifestato un progressivo interesse per i media (72° Assemblea Generale della Conferenza Episcopale Italiana, Roma maggio 2018), definendo alcune linee guida per il lavoro pastorale, pur incontrando alcune fatiche da parte delle comunità locali. Il blocco delle attività ordinarie determinato dall’emergenza sanitaria causata dal Covid 19 ha portato a un utilizzo rilevante degli ambienti digitali all’interno del contesto di tutte le comunità ecclesiali italiane; il divieto di assembramenti ha infatti bloccato fin da subito ogni riunione organizzativa e tutti i momenti aggregativi, e ha impedito il regolare svolgimento della liturgia: momenti questi che, insieme, costituiscono la vita parrocchiale. Dopo un primo momento di totale spiazzamento, si è sviluppata una forte reazione da parte di molte realtà ecclesiali che hanno sfruttato le potenzialità dei social media e dei servizi di messaggistica istantanea per organizzare e vivere momenti di comunità. Anche l’appuntamento settimanale con la celebrazione eucaristica ha trovato nel digitale un alleato per raggiungere con capillarità tutti i fedeli che hanno desiderato seguire la liturgia in questa forma per così dire mediata.
2023
La Media Education alla prova della pandemia
21
30
Emergenze Pastorali / Elisa Farinacci; Marco Rondonotti. - STAMPA. - (2023), pp. 21-30.
Elisa Farinacci; Marco Rondonotti
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/932816
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact