Sorta di mappa letteraria e cartografia linguistica, i tre volumi, che vanno a unirsi ai tre dell’Atlante dei movimenti culturali dell'Emilia-Romagna, 1968- 2007, sulla letteratura emiliano-romagnola, dalla seconda metà dell’Ottocento agli albori del Duemila, analizzano non solo gli autori più noti e i movimenti letterari più rilevanti, ma anche le esperienze più eccentriche, facendo rivivere voci ormai spente. L’Atlante è anche la storia “delle provincie” – Bologna, Modena, Parma, Reggio-Emilia, Ferrara – e “della regione”; sostenuta da una visione scientifica dell’insieme, senza riduttive nostalgie per il provincialismo e il regionalismo in quanto tali. I sei tomi dell’Atlante divengono, pertanto, un pratico sussidio per le scuole, per le università, ma anche per gli appassionati di storia locale. L’Emilia-Romagna, con questa stratificata e densa mappatura del suo territorio, si colloca ancora una volta come regione all’avanguardia culturalmente e profondamente attenta alle sue molteplici trasformazioni.

Atlante dei movimenti culturali dell'Emilia-Romagna dall'Ottocento al Contemporaneo: Vol. I Dall'Unità alla Grande Guerra Vol. II Dal primo dopoguerra alla fine del Neorealismo Vol. III Gli anni Cinquanta-Sessanta

PIERI, PIERO;WEBER, LUIGI
2010

Abstract

Sorta di mappa letteraria e cartografia linguistica, i tre volumi, che vanno a unirsi ai tre dell’Atlante dei movimenti culturali dell'Emilia-Romagna, 1968- 2007, sulla letteratura emiliano-romagnola, dalla seconda metà dell’Ottocento agli albori del Duemila, analizzano non solo gli autori più noti e i movimenti letterari più rilevanti, ma anche le esperienze più eccentriche, facendo rivivere voci ormai spente. L’Atlante è anche la storia “delle provincie” – Bologna, Modena, Parma, Reggio-Emilia, Ferrara – e “della regione”; sostenuta da una visione scientifica dell’insieme, senza riduttive nostalgie per il provincialismo e il regionalismo in quanto tali. I sei tomi dell’Atlante divengono, pertanto, un pratico sussidio per le scuole, per le università, ma anche per gli appassionati di storia locale. L’Emilia-Romagna, con questa stratificata e densa mappatura del suo territorio, si colloca ancora una volta come regione all’avanguardia culturalmente e profondamente attenta alle sue molteplici trasformazioni.
985
9788849133196
9788849133202
9788849133219
P. Pieri; L. Weber
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/93271
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact