"Innumerevoli forme, bellissime e meravigliose", per dirla con Charles Darwin, formano la biosfera e, con la loro varietà e variabilità, ne assicurano il funzionamento. Per contrastare l’alterazione e la distruzione della diversità biologica è nata la scienza della conservazione biologica, nella quale convergono idee e metodi di molte scienze, che ne assicurano un continuo e rapido sviluppo. Questo libro vuole fornire un quadro introduttivo delle conoscenze che si stanno accumulando sui sistemi in cui la biodiversità è organizzata, dai genomi al paesaggio, sulle relazioni che ne legano i livelli di organizzazione e su quanto si può fare per conservare il “tessuto della vita”. L’attenzione è centrata sulle generalizzazioni e sui metodi, e i casi-studio sono scelti in vari ambiti geografici, evidenziando, ogni volta che è possibile, le esperienze europee e italiane.

Biodiversità: dal genoma al paesaggio

FERRARI, CARLO
2010

Abstract

"Innumerevoli forme, bellissime e meravigliose", per dirla con Charles Darwin, formano la biosfera e, con la loro varietà e variabilità, ne assicurano il funzionamento. Per contrastare l’alterazione e la distruzione della diversità biologica è nata la scienza della conservazione biologica, nella quale convergono idee e metodi di molte scienze, che ne assicurano un continuo e rapido sviluppo. Questo libro vuole fornire un quadro introduttivo delle conoscenze che si stanno accumulando sui sistemi in cui la biodiversità è organizzata, dai genomi al paesaggio, sulle relazioni che ne legano i livelli di organizzazione e su quanto si può fare per conservare il “tessuto della vita”. L’attenzione è centrata sulle generalizzazioni e sui metodi, e i casi-studio sono scelti in vari ambiti geografici, evidenziando, ogni volta che è possibile, le esperienze europee e italiane.
176
9788808159885
C. Ferrari
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/93196
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact