Plinio (Naturalis Historia 36:68) prestò la massima attenzione alle tecniche e, alla fine del capitolo dedicato al vetro, esaltando le molteplici e sospendenti qualità del fuoco, suggerì di collocare l’arte vetraria insieme a tutte quelle arti che, grazie all’ingegno, erano finalizzate all’imitazione della natura. Il lungo elenco delle proprietà del fuoco e la consapevolezza manifestata da Plinio di come, grazie all’uso sapiente di questo elemento, si potesse trasformare la materia a piacimento, elevava l’arte vetraria in un ambito disciplinare che non era più quello del semplice artigianato. Il naturalista latino infatti faceva riferimento all’alchimia, una disciplina che già nel primo secolo AD poteva già contare su una autorevole tradizione il cui sviluppo era stato condizionato dagli straordinari progressi conosciuti dall’arte vetraria dopo l’invenzione della tecnica della soffiatura.

Il vetro e le origini dell'alchimia

BERETTA, MARCO
2010

Abstract

Plinio (Naturalis Historia 36:68) prestò la massima attenzione alle tecniche e, alla fine del capitolo dedicato al vetro, esaltando le molteplici e sospendenti qualità del fuoco, suggerì di collocare l’arte vetraria insieme a tutte quelle arti che, grazie all’ingegno, erano finalizzate all’imitazione della natura. Il lungo elenco delle proprietà del fuoco e la consapevolezza manifestata da Plinio di come, grazie all’uso sapiente di questo elemento, si potesse trasformare la materia a piacimento, elevava l’arte vetraria in un ambito disciplinare che non era più quello del semplice artigianato. Il naturalista latino infatti faceva riferimento all’alchimia, una disciplina che già nel primo secolo AD poteva già contare su una autorevole tradizione il cui sviluppo era stato condizionato dagli straordinari progressi conosciuti dall’arte vetraria dopo l’invenzione della tecnica della soffiatura.
Riflessioni e trasparenze. Diagnosi e conservazione di opere e manufatti vetrosi.
49
60
M. Beretta
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/93191
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact