Le patologie respiratorie sono, a livello mondiale, tra le principali cause di perdite economiche per l’industria suinicola. Queste forme patologiche sono definite come “complesso delle malattie respiratorie del suino” (Porcine Respiratory Disease Complex, PRDC) e, in passato, questa definizione è stata utilizzata per indicare le patologie respiratorie a eziologia multifattoriale che, causando forme cliniche di malattia, provocano ripercussioni negative sui parametri produttivi, in particolare durante la fase di ingrasso. Attualmente, la definizione di PRDC assume un significato più generale e descrive una sindrome causata da una combinazione di agenti infettivi, fattori stressanti di natura ambientale, dimensione della popolazione, strategie di gestione, età e genetica che provoca una riduzione delle prestazioni e un aumento della mortalità e dei costi di produzione. L’eziologia della PRDC è in continua trasformazione a causa dell’evoluzione sia delle condizioni di allevamento che dei microrganismi patogeni. La PRDC è una patologia multifattoriale causata principalmente dall’interazione tra patogeni virali e batterici e, meno frequentemente, dall’azione di parassiti. Gli agenti virali e batterici possono essere presenti in varie combinazioni con effetto sia sinergico sia additivo e gli agenti eziologici coinvolti nella PRDC possono agire come patogeni primari o secondari (opportunistici).

Complesso delle malattie respiratorie del suino / Fabio Ostanello, Alessia De Lucia, Vittorio Sala, Michele Drigo. - STAMPA. - (2023), pp. 485-494.

Complesso delle malattie respiratorie del suino

Fabio Ostanello;
2023

Abstract

Le patologie respiratorie sono, a livello mondiale, tra le principali cause di perdite economiche per l’industria suinicola. Queste forme patologiche sono definite come “complesso delle malattie respiratorie del suino” (Porcine Respiratory Disease Complex, PRDC) e, in passato, questa definizione è stata utilizzata per indicare le patologie respiratorie a eziologia multifattoriale che, causando forme cliniche di malattia, provocano ripercussioni negative sui parametri produttivi, in particolare durante la fase di ingrasso. Attualmente, la definizione di PRDC assume un significato più generale e descrive una sindrome causata da una combinazione di agenti infettivi, fattori stressanti di natura ambientale, dimensione della popolazione, strategie di gestione, età e genetica che provoca una riduzione delle prestazioni e un aumento della mortalità e dei costi di produzione. L’eziologia della PRDC è in continua trasformazione a causa dell’evoluzione sia delle condizioni di allevamento che dei microrganismi patogeni. La PRDC è una patologia multifattoriale causata principalmente dall’interazione tra patogeni virali e batterici e, meno frequentemente, dall’azione di parassiti. Gli agenti virali e batterici possono essere presenti in varie combinazioni con effetto sia sinergico sia additivo e gli agenti eziologici coinvolti nella PRDC possono agire come patogeni primari o secondari (opportunistici).
2023
Malattie infettive degli animali
485
494
Complesso delle malattie respiratorie del suino / Fabio Ostanello, Alessia De Lucia, Vittorio Sala, Michele Drigo. - STAMPA. - (2023), pp. 485-494.
Fabio Ostanello, Alessia De Lucia, Vittorio Sala, Michele Drigo
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/916605
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact