Le elezioni regionali del 28 e 29 marzo 2010 hanno rappresentato un evento importante per la vita politica italiana, sia a livello locale che a livello nazionale. Da un lato, hanno chiuso un decennio di riforme federaliste e consentito il bilancio dei più importanti cambiamenti intervenuti che hanno rafforzato l’autonomia regionale e reso le regioni indiscusse protagoniste della politica sul territorio. In particolare, l’approvazione dei nuovi statuti, l’impiego di nuovi sistemi elettorali e, non ultimo, il consolidamento dell’assetto istituzionale incentrato sull’elezione diretta del presidente. Dall’altro lato, queste passate elezioni regionali hanno avuto un significativo impatto sulla politica nazionale. La netta affermazione della Lega nord – che conquista due importanti regioni - ha aperto nuovi scenari, che favoriscono il varo di ulteriori riforme federaliste ma, al tempo stesso, accrescono le tensioni nella coalizione di governo nazionale. Il successo contenuto dell’alleanza fra le forze di centro e quelle della sinistra, sperimentata in alcune regioni, sembrano invece allontanare la possibilità di costruire un’alternativa di governo in tale direzione. Nel loro insieme, queste elezioni hanno poi permesso di riflettere sulle modalità di selezione del personale politico e sulle nuove forme della leadership costruita attraverso il ricorso del metodo delle primarie. Inoltre, hanno consentito di monitorare la rilevanza sempre maggiore assunta dalle forze politiche regionali e la crescente regionalizzazione della competizione politica. Il volume presenta una ricerca condotta dall’Istituto Carlo Cattaneo e fornisce un quadro esaustivo delle elezioni regionali del 2010. I capitoli di apertura offrono un quadro d’insieme sul rapporto fra le elezioni e il federalismo, sui temi della campagna elettorale e sull’analisi del voto. I capitoli successivi, centrati sulle singole regioni, analizzano per ciascun caso le innovazioni istituzionali dell’ultima legislatura, l’offerta politica, i protagonisti e i contenuti della campagna elettorale, i risultati elettorali e le nuove giunte regionali.

Le elezioni regionali del 2010. Politica nazionale, territorio e specificità locale

BALDI, BRUNETTA;TRONCONI, FILIPPO
2010

Abstract

Le elezioni regionali del 28 e 29 marzo 2010 hanno rappresentato un evento importante per la vita politica italiana, sia a livello locale che a livello nazionale. Da un lato, hanno chiuso un decennio di riforme federaliste e consentito il bilancio dei più importanti cambiamenti intervenuti che hanno rafforzato l’autonomia regionale e reso le regioni indiscusse protagoniste della politica sul territorio. In particolare, l’approvazione dei nuovi statuti, l’impiego di nuovi sistemi elettorali e, non ultimo, il consolidamento dell’assetto istituzionale incentrato sull’elezione diretta del presidente. Dall’altro lato, queste passate elezioni regionali hanno avuto un significativo impatto sulla politica nazionale. La netta affermazione della Lega nord – che conquista due importanti regioni - ha aperto nuovi scenari, che favoriscono il varo di ulteriori riforme federaliste ma, al tempo stesso, accrescono le tensioni nella coalizione di governo nazionale. Il successo contenuto dell’alleanza fra le forze di centro e quelle della sinistra, sperimentata in alcune regioni, sembrano invece allontanare la possibilità di costruire un’alternativa di governo in tale direzione. Nel loro insieme, queste elezioni hanno poi permesso di riflettere sulle modalità di selezione del personale politico e sulle nuove forme della leadership costruita attraverso il ricorso del metodo delle primarie. Inoltre, hanno consentito di monitorare la rilevanza sempre maggiore assunta dalle forze politiche regionali e la crescente regionalizzazione della competizione politica. Il volume presenta una ricerca condotta dall’Istituto Carlo Cattaneo e fornisce un quadro esaustivo delle elezioni regionali del 2010. I capitoli di apertura offrono un quadro d’insieme sul rapporto fra le elezioni e il federalismo, sui temi della campagna elettorale e sull’analisi del voto. I capitoli successivi, centrati sulle singole regioni, analizzano per ciascun caso le innovazioni istituzionali dell’ultima legislatura, l’offerta politica, i protagonisti e i contenuti della campagna elettorale, i risultati elettorali e le nuove giunte regionali.
2010
252
9788890435737
B. Baldi; F. Tronconi
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/91357
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact