Un'arte nella quale la città felsinea ottiene nel settecento grazie slancio, al punto far diventare Bologna nel XVIII un centro all'avanguardie in questa forma dell'espressione. La cera anatomica al museo di Palazzo Poggi conserva le principali opere di dei grandi ceroplasti del Settecento: Ercole Lelli, Giovanni Manzoli, Anna Morandi. Qui si prendono in considerazione la storia di quei manufatti che non riguardano l'anatomia, ma corpi stanti mascile e fenmminili detti Adamo ed Eva e il ritratto e l'autoritratto di Anna Morandi Manzolini: due lavori che consegnano nel tempo l'artisticità e la scientificità dei soggetti ritratti.

Le cere del museo di Palazzo Poggi

Lucia Corrain
2022

Abstract

Un'arte nella quale la città felsinea ottiene nel settecento grazie slancio, al punto far diventare Bologna nel XVIII un centro all'avanguardie in questa forma dell'espressione. La cera anatomica al museo di Palazzo Poggi conserva le principali opere di dei grandi ceroplasti del Settecento: Ercole Lelli, Giovanni Manzoli, Anna Morandi. Qui si prendono in considerazione la storia di quei manufatti che non riguardano l'anatomia, ma corpi stanti mascile e fenmminili detti Adamo ed Eva e il ritratto e l'autoritratto di Anna Morandi Manzolini: due lavori che consegnano nel tempo l'artisticità e la scientificità dei soggetti ritratti.
Verità e illusione. Figure in cera del Settecento bolognese
37
47
Lucia Corrain
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/904350
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact