Il libro, esito di una ricerca realizzata a Bologna, grazie alla collaborazione tra la Scuola Achille Ardigò, l’Area Welfare e promozione del benessere del Comune di Bologna e il Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna intende approfondire la dimensione culturale nei processi di Welfare di Comunità. In una cornice di ripensamento dei modelli di Welfare nazionali e locali il Welfare Culturale appare, in quanto modello integrato di promozione di benessere e salute a partire da pratiche fondate sulle arti visive, performative e sul patrimonio culturale, una via possibile a forme innovative di risposte a bisogni individuali e collettivi, vecchi e nuovi. Nell’ottica della interdisciplinarietà e dei molteplici piani di riflessione, a cui il Welfare Culturale per sua natura rinvia, il libro permette un dialogo a più voci per immaginare pratiche e politiche per le amministrazioni pubbliche e costruire piste di lavoro teoriche ed empiriche per gli studiosi della cultura e del sociale, nel prossimo futuro. La ricerca è stata realizzata nel quartiere Navile della Città di Bologna il collaborazione con l’ufficio Reti del quartiere.

Welfare Culturale, una riflessione sul ruolo centrale della cultura nei percorsi di Welfare

Giacomo Manzoli
;
Roberta Paltrinieri
2021

Abstract

Il libro, esito di una ricerca realizzata a Bologna, grazie alla collaborazione tra la Scuola Achille Ardigò, l’Area Welfare e promozione del benessere del Comune di Bologna e il Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna intende approfondire la dimensione culturale nei processi di Welfare di Comunità. In una cornice di ripensamento dei modelli di Welfare nazionali e locali il Welfare Culturale appare, in quanto modello integrato di promozione di benessere e salute a partire da pratiche fondate sulle arti visive, performative e sul patrimonio culturale, una via possibile a forme innovative di risposte a bisogni individuali e collettivi, vecchi e nuovi. Nell’ottica della interdisciplinarietà e dei molteplici piani di riflessione, a cui il Welfare Culturale per sua natura rinvia, il libro permette un dialogo a più voci per immaginare pratiche e politiche per le amministrazioni pubbliche e costruire piste di lavoro teoriche ed empiriche per gli studiosi della cultura e del sociale, nel prossimo futuro. La ricerca è stata realizzata nel quartiere Navile della Città di Bologna il collaborazione con l’ufficio Reti del quartiere.
Welfare Culturale. La dimensione della cultura nei processi di Welfare di Comunità
13
24
Giacomo Manzoli; Roberta Paltrinieri
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/904315
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact