Il progetto si basa su un percorso innovativo strutturato sui 12 simboli presenti nelle raffigurazioni musive e profondamente radicati nel tessuto artistico e iconografico della città. Essi sono: l’agnello, la corona, il kantharos, la colomba, la palma, il pavone, il giardino, il cervo, il monogramma costantiniano, la croce gemmata, i 4 evangelisti e le stelle. Ampliare l’accessibilità del patrimonio comporta renderlo un luogo aperto a tutti, anche dal punto di vista dei procedimenti cognitivi, confortevole e qualitativamente migliore per tutti i potenziali utilizzatori, garantendo libero accesso alla comunicazione e all’informazione affinché svolga il suo pieno e consapevole ruolo sociale e culturale. Per questo, procedere per sincresi, analisi e sintesi, del simbolo potrà sostenere la ricostruzione progressiva per stratificazione dell’immagine. L’obiettivo principale è la sperimentazione di percorsi didattici attraverso la tecnologia, la multimedialità, la creatività e l’esperienza di coloro che operano, collaborano nel e con il sistema del patrimonio Unesco, viene infatti proposto il coinvolgimento di tutti i sensi, suscitando ogni forma di espressività.

Pavone - Cervo - Agnello - Colomba - Conchiglia - Croce - Monogramma - Stella

Dainese Roberto
;
Panciroli Chiara
2019

Abstract

Il progetto si basa su un percorso innovativo strutturato sui 12 simboli presenti nelle raffigurazioni musive e profondamente radicati nel tessuto artistico e iconografico della città. Essi sono: l’agnello, la corona, il kantharos, la colomba, la palma, il pavone, il giardino, il cervo, il monogramma costantiniano, la croce gemmata, i 4 evangelisti e le stelle. Ampliare l’accessibilità del patrimonio comporta renderlo un luogo aperto a tutti, anche dal punto di vista dei procedimenti cognitivi, confortevole e qualitativamente migliore per tutti i potenziali utilizzatori, garantendo libero accesso alla comunicazione e all’informazione affinché svolga il suo pieno e consapevole ruolo sociale e culturale. Per questo, procedere per sincresi, analisi e sintesi, del simbolo potrà sostenere la ricostruzione progressiva per stratificazione dell’immagine. L’obiettivo principale è la sperimentazione di percorsi didattici attraverso la tecnologia, la multimedialità, la creatività e l’esperienza di coloro che operano, collaborano nel e con il sistema del patrimonio Unesco, viene infatti proposto il coinvolgimento di tutti i sensi, suscitando ogni forma di espressività.
2018
Dainese Roberto; Panciroli Chiara
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/904247
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact