Il saggio offre un percorso didattico che si basa su due composizioni di Luca Lombardi su versi del poeta latino Lucrezio nella traduzione di Edoardo Sanguineti: Lucrezio. Un oratorio materialistico. Parte I: Natura, per voce recitante, soprano, flauto e orchestra (1998), e Lucrezio. Un oratorio materialistico. Parte II: Amo re per voce recitante, soprano, baritono e 12 strumenti (2002). Il percorso è organizzato in un Orientamento e tre Attività. Nell’O rientamento vengono forniti brevi cenni sulla vita e la produzione di Lom bardi, sul suo rapporto con Sanguineti e sulla genesi dei due Oratori. La prima Attività si focalizza sulla selezione da parte di Sanguineti dei versi lucreziani e su alcune peculiarità stilistiche della sua versione; la seconda e la terza Attività vertono rispettivamente sull’ascolto e la comprensione dei due Oratori, nell’intento di raggiungere i seguenti obiettivi: – riconoscimento della struttura formale dei brani; – riconoscimento di elementi melodico-ritmici ricorrenti; – caratterizzazione musicale di alcuni aspetti semantici del testo letterario. Nella seconda Attività si lavorerà solo mediante ascolti; nella terza si mostreranno anche alcuni passaggi della partitura del secondo Oratorio.

Lucrezio, Sanguineti, Lombardi in due “Oratori materialistici”

Anna Scalfaro
2022

Abstract

Il saggio offre un percorso didattico che si basa su due composizioni di Luca Lombardi su versi del poeta latino Lucrezio nella traduzione di Edoardo Sanguineti: Lucrezio. Un oratorio materialistico. Parte I: Natura, per voce recitante, soprano, flauto e orchestra (1998), e Lucrezio. Un oratorio materialistico. Parte II: Amo re per voce recitante, soprano, baritono e 12 strumenti (2002). Il percorso è organizzato in un Orientamento e tre Attività. Nell’O rientamento vengono forniti brevi cenni sulla vita e la produzione di Lom bardi, sul suo rapporto con Sanguineti e sulla genesi dei due Oratori. La prima Attività si focalizza sulla selezione da parte di Sanguineti dei versi lucreziani e su alcune peculiarità stilistiche della sua versione; la seconda e la terza Attività vertono rispettivamente sull’ascolto e la comprensione dei due Oratori, nell’intento di raggiungere i seguenti obiettivi: – riconoscimento della struttura formale dei brani; – riconoscimento di elementi melodico-ritmici ricorrenti; – caratterizzazione musicale di alcuni aspetti semantici del testo letterario. Nella seconda Attività si lavorerà solo mediante ascolti; nella terza si mostreranno anche alcuni passaggi della partitura del secondo Oratorio.
Musica e Poesia son due sorelle: percorsi d’ascolto per le Scuole
436
458
Anna Scalfaro
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/903575
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact