Il contributo affronta in chiave comparata e comunitaria la questione dell'applicazione del principio di proporzionalità, di origine comunitaria, al diritto tributario formale, e alla nozione di procedimento tributario in senso specifico. Da un lato ambisce a ricostruire in chiave sistematica la portata della giurisprudenza comunitaria, che ha fatto applicazione del principio in materia fiscale, sull'individuazione di limiti e modi dei procedimenti tributari. Dall'altro, si preoccupa di rintracciare nell'elaborazione nazionale degli Statuti dei diritti del contibuente (ponendo a confronto l'esperienza italiana e spagnola) la base per il recepimento delle istanze di proporzionalità procedimentale che emergono nella giurisprudenza della Corte UE. L'analisi in particolare si concentra sulla proporzionalità del modello normativo di procedimento, rispetto a parametri sovraordinati di legittimità (costituzionale prima, comunitaria poi), e sulla proporzionalità della fase attuativa di tale modello. La ricerca mira a verificare se dalla ormai necessitata proporzionalità della norma (in particolare alla luce della giurisprudenza europea) si possa giungere a predicare (e sindacare in sede giurisdizionale), quale aspetto di legittimità dell'atto impositivo, la proporzionalità della stessa azione amministrativa tributaria.

El principio comunitario de proporcionalidad en la jurisprudencia del Tribunal de Justicia: ¿de parámetro de legitimidad de las normas tributarias a principio general en los procedimientos de aplicación de los tributos?

MONDINI, ANDREA
2010

Abstract

Il contributo affronta in chiave comparata e comunitaria la questione dell'applicazione del principio di proporzionalità, di origine comunitaria, al diritto tributario formale, e alla nozione di procedimento tributario in senso specifico. Da un lato ambisce a ricostruire in chiave sistematica la portata della giurisprudenza comunitaria, che ha fatto applicazione del principio in materia fiscale, sull'individuazione di limiti e modi dei procedimenti tributari. Dall'altro, si preoccupa di rintracciare nell'elaborazione nazionale degli Statuti dei diritti del contibuente (ponendo a confronto l'esperienza italiana e spagnola) la base per il recepimento delle istanze di proporzionalità procedimentale che emergono nella giurisprudenza della Corte UE. L'analisi in particolare si concentra sulla proporzionalità del modello normativo di procedimento, rispetto a parametri sovraordinati di legittimità (costituzionale prima, comunitaria poi), e sulla proporzionalità della fase attuativa di tale modello. La ricerca mira a verificare se dalla ormai necessitata proporzionalità della norma (in particolare alla luce della giurisprudenza europea) si possa giungere a predicare (e sindacare in sede giurisdizionale), quale aspetto di legittimità dell'atto impositivo, la proporzionalità della stessa azione amministrativa tributaria.
2010
Derecho comunitario y procedimiento tributario
134
162
A. Mondini
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/90244
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact