L'esame del discorso teologico di sant'Anselmo condotto da Karl Barth e l'analisi della sua logica proposta da Desmond Henry conducono a risultati singolarmente convergenti. Ciò permette di trarre alcune conclusioni significative riguardanti le strutture trascendentali e antropologiche dell'esperienza religiosa, l'oggetto della teologia e la forma specifica del discorso con cui se ne può trattare in modo adeguato.

Sulla fenomenologia del 'chiasmo': 'Ontico' e 'noetico' in Karl Barth e Anselmo d’Aosta

BUZZETTI, DINO
2009

Abstract

L'esame del discorso teologico di sant'Anselmo condotto da Karl Barth e l'analisi della sua logica proposta da Desmond Henry conducono a risultati singolarmente convergenti. Ciò permette di trarre alcune conclusioni significative riguardanti le strutture trascendentali e antropologiche dell'esperienza religiosa, l'oggetto della teologia e la forma specifica del discorso con cui se ne può trattare in modo adeguato.
Studi di storia della filosofia: Ricordando Anselmo Cassani (1946-2001)
9
21
Buzzetti D.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/90192
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact