La mobilitazione industriale durante la prima guerra mondiale modifica profonda-mente non solo alcuni assetti dell’apparato produttivo, ma anche il quadro delle relazioni industriali in Italia. Per la prima volta si afferma un quadro di relazioni tripartite (rappresentanze industriali, sindacati dei lavoratori, stato) e si realizzano forme di contrattazione nuove, con istituti che appaiono per la prima volta, come una scala mobile dei salari e alcune forme di cassa integrazione in caso di disoccu-pazione involontaria. Inoltre, la mobilitazione industriale interviene in forme nuo-ve anche nel campo della ricerca scientifica e tecnologica, dato che al suo interno si realizza il primo nucleo del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche). Non meno interessante l’intervento in campo storiografico, con l’Istituzione dell’Istituto Storiografico della Mobilitazione, che riunisce alcuni dei maggiori intellettuali di matrice nazionalista attorno ad un progetto di "costruzione" e di valorizzazione della memoria dello sforzo bellico.

Gli effetti sociali della mobilitazione industriale. Industriali, lavoratori, Stato / L. Tomassini. - STAMPA. - (2010), pp. 23-56.

Gli effetti sociali della mobilitazione industriale. Industriali, lavoratori, Stato

TOMASSINI, LUIGI
2010

Abstract

La mobilitazione industriale durante la prima guerra mondiale modifica profonda-mente non solo alcuni assetti dell’apparato produttivo, ma anche il quadro delle relazioni industriali in Italia. Per la prima volta si afferma un quadro di relazioni tripartite (rappresentanze industriali, sindacati dei lavoratori, stato) e si realizzano forme di contrattazione nuove, con istituti che appaiono per la prima volta, come una scala mobile dei salari e alcune forme di cassa integrazione in caso di disoccu-pazione involontaria. Inoltre, la mobilitazione industriale interviene in forme nuo-ve anche nel campo della ricerca scientifica e tecnologica, dato che al suo interno si realizza il primo nucleo del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche). Non meno interessante l’intervento in campo storiografico, con l’Istituzione dell’Istituto Storiografico della Mobilitazione, che riunisce alcuni dei maggiori intellettuali di matrice nazionalista attorno ad un progetto di "costruzione" e di valorizzazione della memoria dello sforzo bellico.
2010
Un paese in guerra. La mobilitazione civile in Italia (1914-1918)
23
56
Gli effetti sociali della mobilitazione industriale. Industriali, lavoratori, Stato / L. Tomassini. - STAMPA. - (2010), pp. 23-56.
L. Tomassini
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/89766
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact