Il saggio analizza un tema particolarmente rilevante parlando di “famiglia nel prisma giuslavoristico”: quello della povertà lavorativa o in-work poverty, rispetto al quale la dimensione familiare e quella lavorativa sono strettamente connesse. In particolare, mette in rilievo l’importanza di politiche «mirate a ridurre l’incidenza dei nuclei familiari monoreddito» e a promuovere l’occupazione femminile, come le misure dirette a favorire una maggiore redistribuzione delle responsabilità di cura nella famiglia, proprio nell'ottica di contrasto al fenomeno dell'in-work poverty.

La povertà lavorativa tra disciplina lavoristica e dimensione familiare

giulia marchi
2022

Abstract

Il saggio analizza un tema particolarmente rilevante parlando di “famiglia nel prisma giuslavoristico”: quello della povertà lavorativa o in-work poverty, rispetto al quale la dimensione familiare e quella lavorativa sono strettamente connesse. In particolare, mette in rilievo l’importanza di politiche «mirate a ridurre l’incidenza dei nuclei familiari monoreddito» e a promuovere l’occupazione femminile, come le misure dirette a favorire una maggiore redistribuzione delle responsabilità di cura nella famiglia, proprio nell'ottica di contrasto al fenomeno dell'in-work poverty.
La famiglia nel prisma giuslavoristico: valori, rapporti, tutele
149
156
giulia marchi
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/894372
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact