Il contributo tenta di ricostruire le principali vicende storiche del monastero medievale, prendendo in considerazione la produzione storiografica esistente. Del cenobio vengono anche prese inconsiderazione le carte d'archivio conservate, per ricostruirne la dotazione patrimoniale e i resti strutturali ancora conservati, utili per tentare di comprendere l'organizzazione degli edifici monastici.

Il monastero di San Gregorio in Conca

Mila Bondi
2014

Abstract

Il contributo tenta di ricostruire le principali vicende storiche del monastero medievale, prendendo in considerazione la produzione storiografica esistente. Del cenobio vengono anche prese inconsiderazione le carte d'archivio conservate, per ricostruirne la dotazione patrimoniale e i resti strutturali ancora conservati, utili per tentare di comprendere l'organizzazione degli edifici monastici.
Gli scavi di San Pietro in Cotto e il territorio della Valconca dall’età romana al Medioevo
269
284
Mila Bondi
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/891339
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact