Nella prima parte di questo articolo si descriverà la diffusione delle colonie nella Russia prerivoluzionaria con un’attenzione particolare all’attività di un altro pedagogista artefice della fondazione di una serie di istituzioni comunitarie, Stanislav T. Šackij, che può essere considerato una figura di spicco del movimento della cosiddetta “educazione libera” al cui interno circolavano i principi delle scuole nuove molto simili a quelli adottati da Cecil Reddie ad Abbotsholme (nella località del Derbyshire), da Hermann Lietz a Ilsenburg oppure da Edmond Demoulins presso il castello di Roches. In Russia, il movimento dell’educazione libera faceva capo al filosofo e scrittore Ivan I. Gorbunov–Posadov (1864–1940), uno dei principali rappresentanti del tolstoismo di inizio secolo, promotore della diffusione dell’attivismo americano. Nella seconda Nella prima parte di questo articolo si descriverà pertanto la diffusione delle colonie nella Russia prerivoluzionaria con un’attenzione particolare all’attività di un altro pedagogista artefice della fondazione di una serie di istituzioni comunitarie, Stanislav T. Šackij, che può essere considerato una figura di spicco del movimento della cosiddetta “educazione libera” al cui interno circolavano i principi delle scuole nuove molto simili a quelli adottati da Cecil Reddie ad Abbotsholme (nella località del Derbyshire), da Hermann Lietz a Ilsenburg oppure da Edmond Demoulins presso il castello di Roches.

Anton S. Makarenko tra attivismo e collettivismo sovietico. Nuove prospettive per lo studio delle colonie di lavoro per i ragazzi abbandonati e devianti / Dorena Caroli. - STAMPA. - (2021), pp. 887-902.

Anton S. Makarenko tra attivismo e collettivismo sovietico. Nuove prospettive per lo studio delle colonie di lavoro per i ragazzi abbandonati e devianti

Dorena Caroli
2021

Abstract

Nella prima parte di questo articolo si descriverà la diffusione delle colonie nella Russia prerivoluzionaria con un’attenzione particolare all’attività di un altro pedagogista artefice della fondazione di una serie di istituzioni comunitarie, Stanislav T. Šackij, che può essere considerato una figura di spicco del movimento della cosiddetta “educazione libera” al cui interno circolavano i principi delle scuole nuove molto simili a quelli adottati da Cecil Reddie ad Abbotsholme (nella località del Derbyshire), da Hermann Lietz a Ilsenburg oppure da Edmond Demoulins presso il castello di Roches. In Russia, il movimento dell’educazione libera faceva capo al filosofo e scrittore Ivan I. Gorbunov–Posadov (1864–1940), uno dei principali rappresentanti del tolstoismo di inizio secolo, promotore della diffusione dell’attivismo americano. Nella seconda Nella prima parte di questo articolo si descriverà pertanto la diffusione delle colonie nella Russia prerivoluzionaria con un’attenzione particolare all’attività di un altro pedagogista artefice della fondazione di una serie di istituzioni comunitarie, Stanislav T. Šackij, che può essere considerato una figura di spicco del movimento della cosiddetta “educazione libera” al cui interno circolavano i principi delle scuole nuove molto simili a quelli adottati da Cecil Reddie ad Abbotsholme (nella località del Derbyshire), da Hermann Lietz a Ilsenburg oppure da Edmond Demoulins presso il castello di Roches.
2021
Quamdiu cras, cur non hodie? Studi in onore di Antonia Criscenti Grassi
887
902
Anton S. Makarenko tra attivismo e collettivismo sovietico. Nuove prospettive per lo studio delle colonie di lavoro per i ragazzi abbandonati e devianti / Dorena Caroli. - STAMPA. - (2021), pp. 887-902.
Dorena Caroli
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/890448
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact