Il brevetto riguarda un metodo di digitalizzazione degli ambienti e degli oggetti in essi contenuti basato sull'impiego combinato di un server semantico e un oggetto artificiale denominato smartificatore, capace di assegnare ad essi (ambienti e oggetti) una rappresentazione digitale nello spazio semantico. Grazie alla smartificazione di ambienti e oggetti è possibile realizzare applicazioni di intelligenza ambientale.

Creazione automatica di ambienti intelligenti

SALMON CINOTTI, TULLIO;ROFFIA, LUCA;BARTOLINI, SARA;DI STEFANO, LUIGI;COSTANZO, ALESSANDRA;FARELLA, ELISABETTA;FRANCHI, ALESSANDRO;ZAMAGNI, GUIDO;SPADINI, FEDERICO;D'ELIA, ALFREDO;MANZAROLI, DANIELE;VERGARI, FABIO
2010

Abstract

Il brevetto riguarda un metodo di digitalizzazione degli ambienti e degli oggetti in essi contenuti basato sull'impiego combinato di un server semantico e un oggetto artificiale denominato smartificatore, capace di assegnare ad essi (ambienti e oggetti) una rappresentazione digitale nello spazio semantico. Grazie alla smartificazione di ambienti e oggetti è possibile realizzare applicazioni di intelligenza ambientale.
BO201A000117 (depositato il 1 marzo 2010)
T. Salmon Cinotti; L. Roffia; S. Bartolini; L. Di Stefano; A. Costanzo; E. Farella; P. Zappi; E. Montanari; A. Franchi; G. Zamagni; F. Spadini; A. D'Elia; D. MAnzaroli; F. Vergari
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/88732
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact