Il saggio si sofferma sulla collaborazione fra Luciano Chailly e Dino Buzzati, e in particolare sulle quattro opere per le scene: "Ferrovia soprelevata" (1955), "Procedura penale" (1959), "Il mantello" (1960), "Era proibito" (1963). Delle quattro opere viene ricostruito il contesto di produzione, viene fornita un'analisi della scrittura musicale in rapporto alle peculiarità del libretto, viene illustrata la rassegna stampa coeva.

Il teatro musicale di Chailly e Buzzati

Anna Scalfaro
2022

Abstract

Il saggio si sofferma sulla collaborazione fra Luciano Chailly e Dino Buzzati, e in particolare sulle quattro opere per le scene: "Ferrovia soprelevata" (1955), "Procedura penale" (1959), "Il mantello" (1960), "Era proibito" (1963). Delle quattro opere viene ricostruito il contesto di produzione, viene fornita un'analisi della scrittura musicale in rapporto alle peculiarità del libretto, viene illustrata la rassegna stampa coeva.
Il suono conquistato e organizzato. La musica secondo Luciano Chailly
23
48
Anna Scalfaro
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/886827
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact