Il capitolo indaga le ripercussioni sulla Regione Emilia-Romagna degli obblighi di derivazione UE in materia di green economy alla luce dell'esigenza di potenziare la circolazione dei servizi ad essa relativi. In considerazione dell'evoluzione dell'interventismo dell'Unione nel settore di riferimento e sulla base del delicato equilibrio dei poteri di Stato e Regioni in campo ambientale, l'analisi individua i punti nevralgici della relazione in oggetto e si conclude con spunti di riflessione in merito alle iniziative che la Regione potrebbe intraprendere.

La circolazione delle attività di servizi “green”

Federico Ferri
2016

Abstract

Il capitolo indaga le ripercussioni sulla Regione Emilia-Romagna degli obblighi di derivazione UE in materia di green economy alla luce dell'esigenza di potenziare la circolazione dei servizi ad essa relativi. In considerazione dell'evoluzione dell'interventismo dell'Unione nel settore di riferimento e sulla base del delicato equilibrio dei poteri di Stato e Regioni in campo ambientale, l'analisi individua i punti nevralgici della relazione in oggetto e si conclude con spunti di riflessione in merito alle iniziative che la Regione potrebbe intraprendere.
Servizi strategici e diritto dell’Unione europea: una prospettiva regionale
53
92
Federico Ferri
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/876770
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact