La giornata di studi DEI DIRITTI E DELLA PENA, che ha avuto luogo il 30 novembre 2009 (ore 10.00 - 17.30) presso l'Alliance Francaise di Bologna (via de Marchi, 4), è stata condotta da Cristina Valenti, curatrice e promotrice dell'iniziativa, insieme al Comitato Scientifico del Centro Teatrale InterculturaleAdolescenti (CTIA) di cui fa parte e che è formato da: prof. Alessandro Bosi (Università di Parma), Dott.ssa Desi Bruno (Garante dei diritti delle persone private della libertà, Comune di Bologna), Dott. Giuseppe Centomani (Dirigente Centro Giustizia Minorile, Regione Emilia-Romagna), Dott. Lucio D'Amelio (Presidente Teatro Testoni Teatro Stabile per l'infanzia e la Gioventù, Bologna), Prof.ssa Flavia Franzoni (Università diBologna), Dott.ssa Elena Maria Guarini (Presidente Asp Irides), Dott.ssa Maria Longo (Sostituto Procuratore Generale di Bologna), Dott. Francesco Maisto (Presidente del Tribunale di Sorveglianza), Dott. Massimo Marino (studioso e critico teatrale), Dott. Cosimo Ricciutello (Direttore U.O. Neurospsichiatria Infanzia Adolescenza AUSL Imola), Prof.ssa Cristina Valenti (Università di Bologna). Il CTIA nel promuovere e curare la giornata di studi, riflessione e discussione ha invitato amministratori pubblici, insegnanti, operatori del sociale, studenti al fine di approfondire il valore delle attività teatrali e culturali in atto da più di dieci anni nell’IPM di Bologna e in Comunità minorili, in Istituti Superiori, nei Centri della formazione professionale. La giornata si è articolata, come una pièce teatrale, in un prologo, tre atti e due intermezzi, affrontando tre tematiche: la natura educativa-formativa-artistica del progetto teatrale, la capacità del progetto teatrale di costruire una rete tra progettualità diverse, le diverse possibilità del progetto di operare prevenzione. Ciascun atto della giornata di studi si è sviluppato partendo da alcune testimonianze/narrazioni, proseguendo attraverso le riflessioni di alcuni componenti del Comitato Scientifico e il confronto con amministratori pubblici.

DEI DIRITTI E DELLA PENA. Teatro del Pratello: un investimento per la Comunità?

VALENTI, CRISTINA
2009

Abstract

La giornata di studi DEI DIRITTI E DELLA PENA, che ha avuto luogo il 30 novembre 2009 (ore 10.00 - 17.30) presso l'Alliance Francaise di Bologna (via de Marchi, 4), è stata condotta da Cristina Valenti, curatrice e promotrice dell'iniziativa, insieme al Comitato Scientifico del Centro Teatrale InterculturaleAdolescenti (CTIA) di cui fa parte e che è formato da: prof. Alessandro Bosi (Università di Parma), Dott.ssa Desi Bruno (Garante dei diritti delle persone private della libertà, Comune di Bologna), Dott. Giuseppe Centomani (Dirigente Centro Giustizia Minorile, Regione Emilia-Romagna), Dott. Lucio D'Amelio (Presidente Teatro Testoni Teatro Stabile per l'infanzia e la Gioventù, Bologna), Prof.ssa Flavia Franzoni (Università diBologna), Dott.ssa Elena Maria Guarini (Presidente Asp Irides), Dott.ssa Maria Longo (Sostituto Procuratore Generale di Bologna), Dott. Francesco Maisto (Presidente del Tribunale di Sorveglianza), Dott. Massimo Marino (studioso e critico teatrale), Dott. Cosimo Ricciutello (Direttore U.O. Neurospsichiatria Infanzia Adolescenza AUSL Imola), Prof.ssa Cristina Valenti (Università di Bologna). Il CTIA nel promuovere e curare la giornata di studi, riflessione e discussione ha invitato amministratori pubblici, insegnanti, operatori del sociale, studenti al fine di approfondire il valore delle attività teatrali e culturali in atto da più di dieci anni nell’IPM di Bologna e in Comunità minorili, in Istituti Superiori, nei Centri della formazione professionale. La giornata si è articolata, come una pièce teatrale, in un prologo, tre atti e due intermezzi, affrontando tre tematiche: la natura educativa-formativa-artistica del progetto teatrale, la capacità del progetto teatrale di costruire una rete tra progettualità diverse, le diverse possibilità del progetto di operare prevenzione. Ciascun atto della giornata di studi si è sviluppato partendo da alcune testimonianze/narrazioni, proseguendo attraverso le riflessioni di alcuni componenti del Comitato Scientifico e il confronto con amministratori pubblici.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/87346
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact