La pubblicità, ovvero la rivincita del genere epidittico-laudativo