Linee guida per la redazione del progetto: La progettazione di un edificio a terziario che assuma un valore fortemente simbolico e rappresentativo per la città di Pesaro privilegiando, all’interno delle destinazioni d’uso quelle a commerciale e/o uffici. Una progettazione di alta qualità caratterizzata dall’ampia flessibilità degli spazi interni che verranno articolati più dettagliatamente in un secondo momento in base alle esigenze della ditta proprietaria. Si evidenzia che è oggetto di progettazione anche la sistemazione degli spazi esterni di pertinenza dell'edificio. Assume un carattere vincolante lo sfruttare a pieno le capacità edificatorie di Superficie netta e Superficie accessoria previste dal PRG vigente e dal regolamento incentivi qualità architettonica. Pur consentendo la piena libertà progettuale, verranno privilegiate scelte progettuali che utilizzino strutture metalliche e trasparenze; è fatto salvo il rispetto delle quantità, delle destinazioni e delle prescrizioni del PRG vigente. La realizzazione di un manufatto dal carattere fortemente innovativo e tecnologico; l’edificio dovrà infatti rispondere ai requisiti della bio-architettura ai sensi del regolamento sulla bioarchitettura approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 214 del 20 dicembre 2004 e s.m.i.; dovrà inoltre essere progettato in coerenza con i criteri previsti dal Decreto Legislativo n°192 del 19 agosto 2005 e successive modifiche, ai fini dell’ottenimento della certificazione energetica. Il costo presunto dell’intervento da progettare è di 3.500.000 €.

Concorso per la progettazione di un edificio a terziario all’interno della Concessione Convenzionata n. 0.310 in località Strada Montefeltro – via Gagarin, Comune di Pesaro

GULINELLO, FRANCESCO;MUCELLI, ELENA
2008

Abstract

Linee guida per la redazione del progetto: La progettazione di un edificio a terziario che assuma un valore fortemente simbolico e rappresentativo per la città di Pesaro privilegiando, all’interno delle destinazioni d’uso quelle a commerciale e/o uffici. Una progettazione di alta qualità caratterizzata dall’ampia flessibilità degli spazi interni che verranno articolati più dettagliatamente in un secondo momento in base alle esigenze della ditta proprietaria. Si evidenzia che è oggetto di progettazione anche la sistemazione degli spazi esterni di pertinenza dell'edificio. Assume un carattere vincolante lo sfruttare a pieno le capacità edificatorie di Superficie netta e Superficie accessoria previste dal PRG vigente e dal regolamento incentivi qualità architettonica. Pur consentendo la piena libertà progettuale, verranno privilegiate scelte progettuali che utilizzino strutture metalliche e trasparenze; è fatto salvo il rispetto delle quantità, delle destinazioni e delle prescrizioni del PRG vigente. La realizzazione di un manufatto dal carattere fortemente innovativo e tecnologico; l’edificio dovrà infatti rispondere ai requisiti della bio-architettura ai sensi del regolamento sulla bioarchitettura approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 214 del 20 dicembre 2004 e s.m.i.; dovrà inoltre essere progettato in coerenza con i criteri previsti dal Decreto Legislativo n°192 del 19 agosto 2005 e successive modifiche, ai fini dell’ottenimento della certificazione energetica. Il costo presunto dell’intervento da progettare è di 3.500.000 €.
2008
F. Gulinello; E. Mucelli
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/85956
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact