La prima campagna di scavi e restauri a Taşlı Geçit Höyük (Islahiye, Gaziantep) si è svolta nel 2009. La missione archeologica ha eseguito scavi e restauri dei monumenti del sito secondo il programma approvato lavorando congiuntamente col Museo di Gaziantep. Il progetto è classificato come di salvataggio in quanto il sito si trova nel lago artificiale di Tahtaköpru, che ne ha già eroso una sostanziale porzione del perimetro esterno, provocando anche ampi crolli delle mura antiche. Il lago è in secca nei soli mesi di settembre-ottobre, che è l'unica stagione possibile quindi per gli scavi.

Scavi archeologici di salvataggio a Tasli Geçit Hoyuk (Islahiye, Gaziantep, Turchia)

MARCHETTI, NICOLO'
2009

Abstract

La prima campagna di scavi e restauri a Taşlı Geçit Höyük (Islahiye, Gaziantep) si è svolta nel 2009. La missione archeologica ha eseguito scavi e restauri dei monumenti del sito secondo il programma approvato lavorando congiuntamente col Museo di Gaziantep. Il progetto è classificato come di salvataggio in quanto il sito si trova nel lago artificiale di Tahtaköpru, che ne ha già eroso una sostanziale porzione del perimetro esterno, provocando anche ampi crolli delle mura antiche. Il lago è in secca nei soli mesi di settembre-ottobre, che è l'unica stagione possibile quindi per gli scavi.
2009
N. Marchetti
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/85948
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact