La governance economica attuata a livello di Unione Europea per fronteggiare la crisi economico-finanziaria ha portato ad una serie di riforme del mercato del lavoro degli Stati membri all’insegna dell’austerità e ha condizionato le politiche nazionali in materia di relazioni industriali. Il contributo ripercorre i provvedimenti di maggior rilievo che hanno favorito il processo di decentramento della contrattazione collettiva e l’impatto che questi hanno avuto sui sistemi di contrattazione collettiva, specialmente nei paesi in maggiore sofferenza economica. Nella seconda parte del contributo, vengono messe in rilievo le perplessità manifestate rispetto a tale politica economica, che ha fortemente inciso sui diritti sociali in generale, le reazioni di sindacati e giurisprudenza ed è brevemente analizzato il tema dei rapporti tra politiche sociali ed esigenze di bilancio, fino al cambio di rotta – nel senso di una maggiore attenzione alla tutela dei diritti sociali – con la proclamazione del Pilastro europeo dei diritti sociali.

La contrattazione collettiva nelle politiche dell’Unione Europea: dall’austerità  ad una “social economic governance”?

giulia marchi
2021

Abstract

La governance economica attuata a livello di Unione Europea per fronteggiare la crisi economico-finanziaria ha portato ad una serie di riforme del mercato del lavoro degli Stati membri all’insegna dell’austerità e ha condizionato le politiche nazionali in materia di relazioni industriali. Il contributo ripercorre i provvedimenti di maggior rilievo che hanno favorito il processo di decentramento della contrattazione collettiva e l’impatto che questi hanno avuto sui sistemi di contrattazione collettiva, specialmente nei paesi in maggiore sofferenza economica. Nella seconda parte del contributo, vengono messe in rilievo le perplessità manifestate rispetto a tale politica economica, che ha fortemente inciso sui diritti sociali in generale, le reazioni di sindacati e giurisprudenza ed è brevemente analizzato il tema dei rapporti tra politiche sociali ed esigenze di bilancio, fino al cambio di rotta – nel senso di una maggiore attenzione alla tutela dei diritti sociali – con la proclamazione del Pilastro europeo dei diritti sociali.
Partecipazione dei lavoratori e contrattazione collettiva nell'impresa
143
163
giulia marchi
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/850115
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact