La quarta edizione di questo volume, che si caratterizza per una forte attenzione all’attualità, arriva a dare conto di come l’Europa e il nostro paese abbiano dovuto rivedere molte delle scelte compiute nei decenni precedenti, a causa del diffondersi della pandemia da Covid-19. Le novità, in realtà originate anche da misure “ordinarie” e non solo emergenziali, sono dunque molte e rilevantissime, e intervengono sia sul quadro complessivo del nostro ordinamento, sia sulle discipline di settore a cui questo volume guarda con speciale attenzione. Gli aggiornamenti riguardano dunque alcuni temi della parte generale (capitoli I-XI), dedicata ai profili fondanti il nostro diritto pubblico, e rivedono in profondità gran parte dei temi della parte specialistica. Al cap. XII, viene proposta la nuova considerazione che il diritto alla salute ha assunto, specie nel contrasto tra autodeterminazione sanitaria e “interesse della collettività”. E ciò, sotto diversi punti di vista. Da una parte si è posta attenzione all’evoluzione della vicenda giudiziaria di Marco Cappato (C.Cost. 242/2019) e all’ultima sentenza del Tribunale di Ancona 2021 sul fine vita. Ovviamente, come premesso, si sono trattate molto ampiamente le tematiche legate alla normativa emergenziale messa in atto in risposta al diffondersi della pandemia. Si è prestata attenzione al sistema di fonti con cui si è risposto alla crisi sanitaria e alle misure organizzative in tempo di CoVid, riuscendo non solo a considerare la “messa in sospensione” di alcuni diritti fondamentali durante il lockdown sanitario, ma anche a cogliere (nonostante i tempi di pubblicazione) l’arrivo del Green pass. Allo stesso tempo si sono analizzate le nuove competenze dell’Istituto superiore di sanità nella pandemia, e l’istituzione del Comitato tecnico scientifico, soggetto ad alta specialità dalle cui conclusioni sono dipese le decisioni del Governo. Ancora, si è trattato il profondo ripensamento dell’organizzazione sanitaria sul territorio anche in vista delle priorità imposte dal Piano Nazionale di Rinascita e Resilienza.

DIRITTO ALLA SALUTE E SISTEMA SANITARIO

Daniele Donati
2021

Abstract

La quarta edizione di questo volume, che si caratterizza per una forte attenzione all’attualità, arriva a dare conto di come l’Europa e il nostro paese abbiano dovuto rivedere molte delle scelte compiute nei decenni precedenti, a causa del diffondersi della pandemia da Covid-19. Le novità, in realtà originate anche da misure “ordinarie” e non solo emergenziali, sono dunque molte e rilevantissime, e intervengono sia sul quadro complessivo del nostro ordinamento, sia sulle discipline di settore a cui questo volume guarda con speciale attenzione. Gli aggiornamenti riguardano dunque alcuni temi della parte generale (capitoli I-XI), dedicata ai profili fondanti il nostro diritto pubblico, e rivedono in profondità gran parte dei temi della parte specialistica. Al cap. XII, viene proposta la nuova considerazione che il diritto alla salute ha assunto, specie nel contrasto tra autodeterminazione sanitaria e “interesse della collettività”. E ciò, sotto diversi punti di vista. Da una parte si è posta attenzione all’evoluzione della vicenda giudiziaria di Marco Cappato (C.Cost. 242/2019) e all’ultima sentenza del Tribunale di Ancona 2021 sul fine vita. Ovviamente, come premesso, si sono trattate molto ampiamente le tematiche legate alla normativa emergenziale messa in atto in risposta al diffondersi della pandemia. Si è prestata attenzione al sistema di fonti con cui si è risposto alla crisi sanitaria e alle misure organizzative in tempo di CoVid, riuscendo non solo a considerare la “messa in sospensione” di alcuni diritti fondamentali durante il lockdown sanitario, ma anche a cogliere (nonostante i tempi di pubblicazione) l’arrivo del Green pass. Allo stesso tempo si sono analizzate le nuove competenze dell’Istituto superiore di sanità nella pandemia, e l’istituzione del Comitato tecnico scientifico, soggetto ad alta specialità dalle cui conclusioni sono dipese le decisioni del Governo. Ancora, si è trattato il profondo ripensamento dell’organizzazione sanitaria sul territorio anche in vista delle priorità imposte dal Piano Nazionale di Rinascita e Resilienza.
Lineamenti di diritto pubblico per i servizi sociali e sanitari
205
277
Daniele Donati
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/842181
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact