Fondata nel 2006, «Humanistica» è una rivista Peer-Rewiewed, diretta da Francesco Furlan (Parigi) e Marcello Ciccuto ( Pisa), concepita come come un’impresa rigorosamente collegiale, la cui prima ragion d’essere risiede proprio nella multidisciplinarietà e internazionalità dei propri interessi e nella conseguente diversità di scuole, di metodi e di ambiti disciplinari che in essa confluiscono e si confrontano. La sua geografia è tendenzialmente europea, mentre l’arco temporale da essa prioritariamente investito si esitende dal proto-Umanesimo del secolo XIII, fiorito soprattutto nei territori – poi veneti – compresi tra Padova, Vicenza e Verona, fino al più maturo Rinascimento. Ciascun fascicolo si articola in tre sezioni principali : 1. Dossiers ad hoc su temi, problemi e figure rilevanti del mondo umanistico italico ed europeo di volta in volta concepiti e curati, d’intesa con la direzione della rivista, da uno o più membri del suo Collegio direttivo; 2. Miscellanea, votata ad accogliere i più diversi e liberi contributi di riflessione o di studio; 3. Rassegna, destinata (a) all’analisi parallela e congiunta di edizioni e studi, di libri, mostre o spettacoli ovvero (b) a ritratti di studiosi moderni o di artisti, di intellettuali e di chierici del tempo.

Humanistica. An International Journal on Early Renaissance Studies

GUIDOBALDI, NICOLETTA;
2009

Abstract

Fondata nel 2006, «Humanistica» è una rivista Peer-Rewiewed, diretta da Francesco Furlan (Parigi) e Marcello Ciccuto ( Pisa), concepita come come un’impresa rigorosamente collegiale, la cui prima ragion d’essere risiede proprio nella multidisciplinarietà e internazionalità dei propri interessi e nella conseguente diversità di scuole, di metodi e di ambiti disciplinari che in essa confluiscono e si confrontano. La sua geografia è tendenzialmente europea, mentre l’arco temporale da essa prioritariamente investito si esitende dal proto-Umanesimo del secolo XIII, fiorito soprattutto nei territori – poi veneti – compresi tra Padova, Vicenza e Verona, fino al più maturo Rinascimento. Ciascun fascicolo si articola in tre sezioni principali : 1. Dossiers ad hoc su temi, problemi e figure rilevanti del mondo umanistico italico ed europeo di volta in volta concepiti e curati, d’intesa con la direzione della rivista, da uno o più membri del suo Collegio direttivo; 2. Miscellanea, votata ad accogliere i più diversi e liberi contributi di riflessione o di studio; 3. Rassegna, destinata (a) all’analisi parallela e congiunta di edizioni e studi, di libri, mostre o spettacoli ovvero (b) a ritratti di studiosi moderni o di artisti, di intellettuali e di chierici del tempo.
2005
M. Brock; J-L.Charlet; M. Ciccuto; C.Crescentini; F.P. di Teodoro; E. Fenzi; R. Fubini; F. Furlan; G. Gorni; N. Guidobaldi; Y. Hersant; Ch. Hope; F. La Brasca; G. Lepschy; D. Marsh; M. McLaughlin; S. Pittaluga; L. Puppi; F. Rico; A-Ph. Segonds;V. SToichita; R. Varese; Ph. Vendrix; G. Venturi
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/84067
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact