L’indagine che presentiamo nasce nell’ambito del progetto di ricerca europeo intitolato CoSIE – Co-creation of Service Innovation in Europe1. Il progetto CoSIE ha impegnato i ricercatori dei diversi team europei, nella riflessione, consulenza, analisi e valutazione necessari alla realizzazione di dieci progetti pilota2. Tali progetti sono tutti finalizzati alla co-creazione di servizi pubblici mediante la cooperazione di attori della Pubblica amministrazione, della società civile e del mondo economico. In particolare, i progetti pilota sono stati pensati per includere gruppi vulnerabili e “difficili da raggiungere”, per affrontare sfide sociali rilevanti e per testare politiche pubbliche innovative rivolte alle diverse fasi del ciclo di vita personale e familiare degli utenti (bambini e giovani, adulti in età lavorativa e persone anziane). I gruppi vulnerabili hanno incluso: immigrati, rom, disoccupati di lunga durata, carcerati, persone che vivono in aree geografiche svantaggiate e persone con particolari problemi di salute. Il progetto CoSIE ha perciò perseguito due obiettivi: i) promuovere il ruolo attivo – nella individuazione delle priorità dei servizi oggetto della sperimentazione – degli utenti finali e delle loro reti di supporto informali; ii) coinvolgere i cittadini nella progettazione collaborativa di servizi pubblici locali.

Presentazione / Prandini Riccardo, Bassi Andrea, Maestri Gianluca, Macchioni Elena, Ganugi Giulia,. - ELETTRONICO. - (2021), pp. 9-15.

Presentazione

Prandini Riccardo;Bassi Andrea;Maestri Gianluca;Macchioni Elena;Ganugi Giulia
2021

Abstract

L’indagine che presentiamo nasce nell’ambito del progetto di ricerca europeo intitolato CoSIE – Co-creation of Service Innovation in Europe1. Il progetto CoSIE ha impegnato i ricercatori dei diversi team europei, nella riflessione, consulenza, analisi e valutazione necessari alla realizzazione di dieci progetti pilota2. Tali progetti sono tutti finalizzati alla co-creazione di servizi pubblici mediante la cooperazione di attori della Pubblica amministrazione, della società civile e del mondo economico. In particolare, i progetti pilota sono stati pensati per includere gruppi vulnerabili e “difficili da raggiungere”, per affrontare sfide sociali rilevanti e per testare politiche pubbliche innovative rivolte alle diverse fasi del ciclo di vita personale e familiare degli utenti (bambini e giovani, adulti in età lavorativa e persone anziane). I gruppi vulnerabili hanno incluso: immigrati, rom, disoccupati di lunga durata, carcerati, persone che vivono in aree geografiche svantaggiate e persone con particolari problemi di salute. Il progetto CoSIE ha perciò perseguito due obiettivi: i) promuovere il ruolo attivo – nella individuazione delle priorità dei servizi oggetto della sperimentazione – degli utenti finali e delle loro reti di supporto informali; ii) coinvolgere i cittadini nella progettazione collaborativa di servizi pubblici locali.
2021
Cibo, stili di vita, salute. Un’indagine empirica nel territorio della ASL di Reggio-Emilia
9
15
Presentazione / Prandini Riccardo, Bassi Andrea, Maestri Gianluca, Macchioni Elena, Ganugi Giulia,. - ELETTRONICO. - (2021), pp. 9-15.
Prandini Riccardo, Bassi Andrea, Maestri Gianluca, Macchioni Elena, Ganugi Giulia,
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/839479
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact