Una lettura dal femminismo italiano. Postfazione