Il saggio ricostruisce l'evoluzione del ruolo del Parlamento italiano nell'ambito del processo di integrazione europea, con particolare riferimento all'approvazione e attuazione della legge n. 234/2012. Nello specifico, vengono approfondite le principali novità derivanti dall'entrata in vigore del Trattato di Lisbona e dei relativi protocolli nn. 1 e 2, con particolare attenzione al c.d. dialogo politico, al meccanismo di early warning e alla cooperazione interparlamentare.

La partecipazione del Parlamento italiano al processo di integrazione europea e i rapporti con il Parlamento europeo

Giupponi, TOMASO FRANCESCO
2021

Abstract

Il saggio ricostruisce l'evoluzione del ruolo del Parlamento italiano nell'ambito del processo di integrazione europea, con particolare riferimento all'approvazione e attuazione della legge n. 234/2012. Nello specifico, vengono approfondite le principali novità derivanti dall'entrata in vigore del Trattato di Lisbona e dei relativi protocolli nn. 1 e 2, con particolare attenzione al c.d. dialogo politico, al meccanismo di early warning e alla cooperazione interparlamentare.
Alla (ris)coperta del Parlamento europeo: 1979-2019
207
232
Giupponi, TOMASO FRANCESCO
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/818038
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact