L'entrata in vigore del Regolamento europeo n. 1907/2006, meglio noto come REACH, ha determinato una notevole richiesta verso il sistema produttivo di informazioni sui composti e le sostanze chimiche e sulle modalità del loro utilizzo. La comunità scientifica chimica espressa dalla SCI vuole contribuire ad individuare e a mettere a disposizione strutture laboratoriali qualificate per l'esecuzione delle prove necessarie alla verifica del rispetto del REACH, innovazione scientifica e proposizione di metodi innovativi.

Innovazione chimica per l'applicazione del REACH

PASSARINI, FABRIZIO;
2009

Abstract

L'entrata in vigore del Regolamento europeo n. 1907/2006, meglio noto come REACH, ha determinato una notevole richiesta verso il sistema produttivo di informazioni sui composti e le sostanze chimiche e sulle modalità del loro utilizzo. La comunità scientifica chimica espressa dalla SCI vuole contribuire ad individuare e a mettere a disposizione strutture laboratoriali qualificate per l'esecuzione delle prove necessarie alla verifica del rispetto del REACH, innovazione scientifica e proposizione di metodi innovativi.
64
L. Campanella; A. Tapparo; G. De Gennaro; P. Barbieri; F. Passarini; A. Mazzone
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/80737
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact