Vi sono professori che per spessore scientifico, capacità divulgativa e carisma personale si distinguono da tutti gli altri e divengono “maestri”, proprio come l’etimo della parola richiederebbe. Per questi – e solo per questi – è consuetudine che nell’ultimo anno accademico di ruolo venga curato un libro collettaneo, per celebrare i contributi scientifici e la figura accademica del maestro. La forma più diffusa e istituzionale è quella degli Scritti in onore di. Chi conosce Antonio Matacena, tuttavia, sa bene che le soluzioni istituzionali e più rassicuranti mal si adattano alla sua personalità e al suo impegno intellettuale, sempre attento alla “alterità” e spesso anticonvenzionale. Abbiamo quindi ritenuto che un liber amicorum – in grado di ospitare contributi eterogenei e non solo accademici – fosse la soluzione più efficacie per rappresentare la passione per l’insegnamento e la gioia della condivisione che, insieme all’innovazione scientifica, hanno caratterizzato la vita del nostro Maestro Antonio Matacena. In particolare, questo volume più che essere un liber amicorum, vuole essere un liber ab amicis, ossia una testimonianza dagli amici per il prof. Matacena, per ringraziarlo del ruolo che ha saputo svolgere nella vita di ciascuno, come studioso e come docente.

LIBER AMICORUM PER ANTONIO MATACENA

Baldarelli maria-gabriella;mattei marco maria
2020

Abstract

Vi sono professori che per spessore scientifico, capacità divulgativa e carisma personale si distinguono da tutti gli altri e divengono “maestri”, proprio come l’etimo della parola richiederebbe. Per questi – e solo per questi – è consuetudine che nell’ultimo anno accademico di ruolo venga curato un libro collettaneo, per celebrare i contributi scientifici e la figura accademica del maestro. La forma più diffusa e istituzionale è quella degli Scritti in onore di. Chi conosce Antonio Matacena, tuttavia, sa bene che le soluzioni istituzionali e più rassicuranti mal si adattano alla sua personalità e al suo impegno intellettuale, sempre attento alla “alterità” e spesso anticonvenzionale. Abbiamo quindi ritenuto che un liber amicorum – in grado di ospitare contributi eterogenei e non solo accademici – fosse la soluzione più efficacie per rappresentare la passione per l’insegnamento e la gioia della condivisione che, insieme all’innovazione scientifica, hanno caratterizzato la vita del nostro Maestro Antonio Matacena. In particolare, questo volume più che essere un liber amicorum, vuole essere un liber ab amicis, ossia una testimonianza dagli amici per il prof. Matacena, per ringraziarlo del ruolo che ha saputo svolgere nella vita di ciascuno, come studioso e come docente.
556
978-88-351-1727-8
Baldarelli maria-gabriella; mattei marco maria
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/806859
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact