In questo scritto si evidenzia il ruolo avuto dall'estetica nella costituzione della 'scienza dell'uomo' del Settecento e si identifica in alcune questioni estetiche una funzione di ponte tra e discipline umanistiche e quelle scientifiche. Nello specifico viene analizzata la discussione della natura del piacere veicolata dalle arti in David Hartley ed Erasmus Darwin.

Between Sciences and Humanities: Aesthetics and the Eighteenth-Century ‘Science of Man’

Semi M
2015

Abstract

In questo scritto si evidenzia il ruolo avuto dall'estetica nella costituzione della 'scienza dell'uomo' del Settecento e si identifica in alcune questioni estetiche una funzione di ponte tra e discipline umanistiche e quelle scientifiche. Nello specifico viene analizzata la discussione della natura del piacere veicolata dalle arti in David Hartley ed Erasmus Darwin.
2015
The Making of the Humanities: vol. III, The Modern Humanities
379
389
Semi M
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/805674
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 0
social impact